Allevamento

Particolare attenzione viene rivolta all’igiene degli ambienti dove vivono gli animali. La stragrande maggioranza delle persone è solita immaginare la bufala posta nel fango. L’Agricola Vitale si pone in antitesi rispetto a questo luogo comune, considerando invece “l’asciutto” il luogo ideale per l’allevamento di questo animale.

Per evitare il sovraffollamento e le competizioni tra bufale, ogni stalla ospita al massimo 48 soggetti ed è costituita da tre zone ben definite: la zona di alimentazione, la zona di riposo e la zona di camminamento. L’igiene è garantita da un sistematico e frequente rinnovamento delle lettiere mediante paglia asciutta e pulita, e dall’azione di raschiatori che giornalmente puliscono il pavimento della stalla. Ogni stalla è corredata da più abbeveratoi. L’acqua, anche se proveniente dall’acquedotto comunale, è analizzata due volte l’anno al fine di garantire i giusti parametri batteriologici e chimici.